lunedì 5 febbraio 2018

PANGOCCIOLO SBAGLIATO, PANE AL CACAO E NUTELLA CON GOCCE DI CIOCCOLATO BIANCO


Una ricetta che ho pensato e studiato appositamente per festeggiare il World Nutella Day, un pangocciolo.. al contrario! Ho voluto mettere la nutella nell'impasto, e sospensioni bianche. Ed ecco pronta la colazione per i colleghi!

Ingredienti:
350gr  farina 300w
28 gr cacao
30 gr zucchero 
5 gr lievito di birra
30 gr burro
2 uova medie
120 gr latte intero
10 gr miele
3 gr sale
70 gr nutella
70/80 gr gocce di cioccolato bianco
1 tuorlo e un goccio di latte per spennellare

Procedimento:
Mettere nella planetaria la farina, il miele ed il lievito, sbattere uova e latte in una brocca, e iniziare a versare gradualmente i liquidi sulla farina, girando con il gancio alla velocità minima. Dopo averne versati circa metà, aggiungere zucchero e cacao, e continuare con i liquidi, trattenendone solo una piccola parte. Aggiungere quindi la nutella, e successivamente il burro a piccoli pezzi. Infine il sale con l'ultima parte di liquidi. Continuare a girare finché il composto sarà ben liscio e compatto, quindi unire le gocce di cioccolato. Far puntare una mezzoretta, e dividere in porzioni di circa 80gr (ne verranno 11). Mettere a lievitare fino al raddoppio, eventualmente con l'uso del frigorifero per allungare i tempi. Quando saranno ben gonfie, spennellare la superficie con un mix di tuorlo e latte, ed infornare in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.

Io ho impastato ieri intorno alle 22, formato verso le 23, messo in frigo un paio d'ore per rallentare la partenza della lievitazione e lasciato poi a temperatura ambiente (22° circa) fino a alle 7 di stamattina, cotto e portato in ufficio ancora tiepidi ^_^

Attenzione: è un pane, non una vera brioche, l'impasto non è eccessivamente dolce, è possibile renderei più "da colazione" ingranellando la superficie prima della cottura con zucchero in granella


Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky