domenica 6 dicembre 2009

LA PIADINA



Un colossale GRAZIE a Silvia, che un mesetto fa mi ha lasciato la ricetta della sua piadina, e da brava forlivese qual è, bisognava solo fidarsi!! Stasera l'ho provata, lasciandola alta per essere mangiata a pasto, ma che dire... STREPITOSA!!! Non sfogliata, ma compatta, eppure soffice, per la presenza del bicarbonato (per questo la metto anche sotto l'etichetta dei lievitati). E il bello è che è semplicissima, benchè il mio rapporto con gli esperimenti non sia sempre felice... Esecuzione.. boh, forse 7 minuti...

Ingredienti:
1 kg di farina
30 gr di sale
15 gr di bicarbonato
150 gr di strutto
500 ml di acqua

Procedimento:
Ho sabbiato lo strutto con il mix di polveri e ho formato una fontana, riempita al centro con l'acqua e brevemente impastato il tutto. Formato le palline, steso a matterello, e cotto velocemente su una padella piatta a fuoco vivace. Buona davvero!!

Ecco un matrimonio perfetto: piadina e prosciutto crudo!

2 commenti:

  1. Interessante....decisamente da provare vista la quantità di piada che si mangia a casa mia!!! Bravissima

    RispondiElimina
  2. Ah guarda mi sono davvero inchinata davanti all'amica che mi ha passato questa ricetta!! Dopo più di un anno che si mangia solo questa l'altra sera ho avuto una voglia smisurata di quella sfogliata, più leggera, questa forse alla lunga stanca un pò perchè sazia molto di più, ma non vedo l'ora che i bimbi siano nati per mangiarmi ancora una cosa tipo quella della foto... un chilo di prosciutto crudo, mozzarella e pomodorini..... sono impaziente!!! Tu comunque provala davvero perchè è molto molto buona!

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky