venerdì 5 febbraio 2010

LA PEVERADA


Questa salsa è tipica dell'alto mantovano-basso lago di Garda, e rappresenta il contorno, o meglio l'accompagnamento ideale di bolliti di carne e polenta. Dal dialetto locale "pe(v)ar": pepe, il nome significa "pepata", nome azzeccatissimo dal momento che la salsa è composta da pochissimi ingredienti, di cui il principe è il pepe nero. Ci sono diversi modi di prepararla, la cucina dietetica e veloce di questi tempi potrebbe dire che è sufficiente bagnare il pane con il brodo che serve per raggiungere la consistenza desiderata, e poi aggiungere il pepe, ma oggi vi voglio presentare la ricetta più o meno tradizionale.

Ingredienti:
1 osso col midollo (non so di che bestia, ho chiesto al macellaio e ha fatto lui!)
250 gr di pane
3 cucchiai abbondanti di pepe nero
1 cucchiaio di grana padano
brodo di carne qb

Procedimento:
La presenza dell'osso è la parte "più" tradizionale. Con un coltellino ho prelevato il midollo dall'osso, e l'ho messo in una ciotolina di vetro. L'ho poi fatto andare qualche secondo al microonde per far sciogliere la parte gelatinosa (ecco questa è la parte "meno"..) e quando è stato tutto ben sciolto ho filtrato il contenuto della ciotola in un pentolino antiaderente. Ho messo sul fuoco, versando anche il pane nel pentolino. Ho fatto leggermente tostare, aggiunto un pò di brodo per amalgamare e rendere cremoso, il pepe fresco di mulinello (io ne ho messi 3 cucchiai, ma il gusto è molto personale...), e ho poi allungato con il resto del brodo. Finita la preparazione! Adesso basta farla sobbollire per un'oretta scarsa, regolando di pane o brodo se la consistenza non fosse ottimale. Una spolverata di grana ed è pronta per servire!

5 commenti:

  1. Ciao cara interessante questa salsa, non la conoscevo affatto!
    Baci e buon weekend

    RispondiElimina
  2. Buona, io la conoscevo, sai mio padre è trevigiano ed anche a Treviso si usa. Credo che il midollo sia di bovino.

    RispondiElimina
  3. Si, dalla dimensione e l'aspetto dell'osso penso anch'io, ma non volevo scrivere castronerie.. :-)

    RispondiElimina
  4. nel veronese si chiama pearà ed è il piatto tipico che si serve col lesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche qui va con i bolliti!!!

      Elimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky