sabato 6 marzo 2010

TORTA VANIGLIA E PISTACCHIO


Questa è una torta buonissima, assaggiata al mio primo corso alle Tamerici, ed è proprio la prima della dispensa.. insomma, è stata la mia iniziazione! Ve la riporto pari pari perchè è proprio buona così!

Ingredienti:
Per il biscotto al pistacchio:
100 gr di farina di pistacchio
150 gr di zucchero
130 gr di uova
100 gr di farina
200 gr di albumi
60 gr di zucchero
Per la bavarese alla vaniglia:
300 gr di latte
100 gr di tuorli
100 gr di zucchero
12 gr di colla di pesce
5 dl di panna
1 baccello di vaniglia
Per la glassa al cioccolato:
150 gr di panna
150 gr di cioccolato fondente


Procedimento:
Preparare il biscuit montando le uova con i 150 gr di zucchero, e a parte gli albumi con gli altri 60 gr di zucchero. Miscelare le 2 farine setacciate, e metterle nel composto di uova, senza smontare. Unire infine gli albumi, sempre mescolando dal basso verso l'alto per mantenere più aria possibile. Spalmare l'impasto su 2 teglie, formando 2 cerchi della dimensione del vostro cerchio. Cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa. La dose è per un cerchio di 28cm di diametro, l'altezza che vedete in foto invece è adattata al mio stampo di 24cm, ho quindi cotto i dischi qualche minuto di più!). Prearare poi la bavarese partendo da una crema inglese. Montare brevemente i tuorli con lo zucchero, e versare su di loro il latte bollito con la stecca di vaniglia aperta, facendo attenzione, e mescolando continuamente l'uovo per far si che non "stracci" a contatto con il latte caldissimo. Riportare sul fuoco fino a far raggiungere una temperatura di 82/85°. Unire la gelatina ammollata in acqua fredda qualche minuto e ben strizzata. Mescolare e far sciogliere, poi lasciare intiepidire. Appena scende intorno ai 35° sarà possibile unire la panna montata. Montare poi il dolce al contrario: foderare il cerchio con pellicola, per evitare che esca la bavarese, e metterne metà sul fondo, coprire con un disco di biscuit, l'altra bavarese, e l'altro disco. Premere leggermente e stoccare in frigorifero finchè non rassoda. Al momento del servizio rovesciare la torta e coprirla con la glassa ottenuta con il cioccolato spezzettato su cui è stata versata la panna bollente, mescolato e amalgamato, e portato a temperatura ambiente.

La foto della sezione.. una golosità!

Edit 07/03/2010: ...ma chi è che mi ha scritto che gli schifa?!?? :-((((

4 commenti:

  1. Qualunque cosa al pistacchio stuzzica la mia gola e questa torta dev'essere qualcosa di fantastico. Complimenti, sei stata davvero bravissima. Un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Mi associo! Pistacchio e cioccolato mi fanno impazzire! Buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Adesso arrivooo...caspita ma è favolosa!Davvero molto ma mooolto brava!!!!!
    UN ABBRACCio e buona domenica

    RispondiElimina
  4. Grazie!! ..e in effetti era proprio buona! Era perchè... ho già anche lavato il piatto su cui l'ho servita!! :-D

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky