martedì 18 maggio 2010

SPAGHETTI CON LE VONGOLE

Un piatto semplice della tradizione delle coste italiane, che un tempo non riuscivo ad approcciare, mentre oggi mangio molto volentieri, avendo preso confidenza con quelle "bestiacce" chiuse nel guscio! Quando ho poi scoperto che sono di facilissima realizzazione, niente mi ha più fermato!

Ingredienti:
200 gr di spaghetti
350 gr di vongole lasciate spurgare un'oretta e mezza in acqua salata per eliminare la sabbia
1 spicchio d'aglio
un filo d'olio evo
sale e prezzemolo qb
mezzo bicchiere di vino bianco

Procedimento:
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. A parte mettere un filo d'olio ad insaporire con l'aglio. Appena sfrigola togliere lo spicchietto e mettere le vongole, coprendo con un coperchio. Lasciarle sudare un pò e bagnare con il vino bianco, poco dopo le vongole saranno completamente aperte. Una parte di solito le sguscio, per avere meno conchiglie nel piatto. Scolare la pasta al dente e saltarla un minuto nel tegame delle vongole, in modo da far assorbire parte del liquido. In questo modo la pasta acquisterà ulteriore sapore. Condire con il prezzemolo tritato e servire. Se si preferiscono piccantini si può irrorare con un filo d'olio al peperoncino, o a gusto personale anche peperoncino tritato (o mettere un pezzo di peperoncino fresco all'inizio insieme all'aglio). Buona spaghettata!

2 commenti:

  1. Deliziosi ^_^ Adoro gli spaghetti alle vongole, quelli un po' grossi cotti al dente e con abbondante peperoncino. La semplicità ripaga sempre, un bacio

    RispondiElimina
  2. Eh, grazie! Io ho messo l'olio al peperoncino alla fine. Il piccantino sposa bene con le vongole!!

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky