domenica 22 novembre 2009

PASTA POMODORINI PANCETTA E ACETO BALSAMICO


Questa pasta l'ho mangiata tempo fa in un ristorante a Mantova, ai Furlotti. Non era proprio così, era più "mare e monti", c'erano anche gamberetti e prezzemolo, ma io la preferisco così, solo monti! Dell'accostamento con l'aceto balsamico, poi, mi sono innamorata subito! E adesso è una pasta che faccio abbastanza spesso.

Ingredienti:
300 gr di pasta all'uovo (di solito uso i bigoli e li preferisco, oggi ho trovato solo i maccheroncini!)
130 gr di pancetta affumicata
200 gr di pomodorini
2 cucchiai di ristretto di aceto balsamico

Procedimento:
Tagliare i pomodorini in 4, e privarli dei semi interni. Metterli in padella con un filo d'olio, insieme alla pancetta ridotta a cubetti. Appena è cotta la pancetta, i pomodorini saranno appassiti al punto giusto. Cuocere la pasta al dente e saltarla nella padella con il condimento. Aggiungere il ristretto e amalgamare il tutto. Servire con qualche goccia di ristretto.

6 commenti:

  1. Maccheroncini o bigoli .. sono buoni uguali !!!

    RispondiElimina
  2. Concordo, adoro la pasta all'uovo! La scelta qui è solo per abitudine!

    RispondiElimina
  3. Ciao Vicky, confermo che sono tornata al vecchio blog (http://ilcricetogoloso.blogspot.com) perchè il giorno dopo il fattaccio, mi sono trovata lo stesso problema anche sul nuovo, per fortuna son riuscita a risolvere, dunque ho deciso di tenermi il vecchio!! Ho cercato di lasciarti un commento lunedì ma dal lavoro non sono riuscita!! un bacione

    p.s. Per la raccolta vanno bene anche ricette già postate!

    RispondiElimina
  4. Solo monti piacerebbe di più anche a me, bella ricetta!

    RispondiElimina
  5. @ micaela: bene, ti ho riposizionato il link, grazie!

    @ tania: grazie mille!!

    Per entrambe: non sapete che piacere avervi ospiti tra le mie pagine, grazie!!!

    RispondiElimina
  6. Bella ricettina veloce veloce, grazie dell'idea! Paola

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky