domenica 20 dicembre 2009

TORTINO FONDENTE CON SPUMA DI FRUTTI ROSSI



Questa ricetta l'ho inseguita per una vita, amo questi dolci tanto che ho esultato quando la Cameo ha distribuito i Cuor di Ciobar (che se pur buoni non sono comparabili con la soddisfazione di farseli - anche se in parte si contribuisce-, o il gusto di quelli fatti in casa!), poi (anni dopo!!) ho visto la ricetta in tv, e mi si è aperto un mondo, non avevo mai pensato che la morbidezza fosse dovuta solo all'impasto non completamente cotto, e mi immaginavo chissà quali ingredienti o procedimenti laboriosi. Così semplici??!!???... Ci sono quasi rimasta male! Così mi sono legata a questa ricetta (quella di Valentina Gigli) e ancora oggi è quella che uso. Buonissima! Le dosi che seguono sono x 5 monoporzioni in alluminio.

Ingredienti:
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
80 gr di zucchero (io però ne uso 65 perchè così sono un pò troppo dolci per il mio gusto)
2 uova
20 gr di farina
vaniglia qb
200 gr di frutti di bosco surgelati
200 ml di panna fresca


Procedimento:
Fondere a bagnomaria cioccolato e burro. Una volta fuso il tutto aggiungere lo zucchero fuori dal fuoco. Unire le uova, una alla volta. Alla fine aggiungere anche la farina e, a piacimento, un pò di semi di una stecca di vaniglia (io x questa dose ne metto 1/4). Imburrare e infarinare gli stampini e riempirli fino a un dito dal bordo. Cuocere a 200° fino a quando la superficie sarà quasi completamente asciutta. Generalmente sono 10/12 minuti, poi dipende dal forno. Io ieri li ho lasciati sulla finestra 4 ore prima della cottura e si sono quasi congelati (c'era -10!!) quindi sono stati dentro circa 16 minuti. Li ho serviti con panna e frutti di bosco ben frullati e filtrati messi nel sifone e spruzzati al momento (ottimo anche il contrasto caldo-freddo..).


Come?? Non credete che i miei tortini siano fondenti all'interno?? ...C'ho le prove!!


Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky