lunedì 1 febbraio 2010

RISOTTO ALLA PILOTA

Un classico della cucina mantovana, piatto che amo, perchè saporito e facile facile facile! Ci sono mille modi di farlo, chi con il coperchio,chi senza, che super sgranato, chi appena avvolto da un velo di amido, chi usa il canovaccio, chi fa la punta fuori dall'acqua, chi cuoce anche fino a mezz'ora con il fuoco sempre più basso, e chi come me, usa il metodo Nigella.. no, non che lei lo facesse, ma condivido il suo motto... se viene bene e si fa alla svelta, perchè no??! Forse perchè ci sono tutte queste possibilità di esecuzione si è creato un pò un mistero intorno a questa ricetta, rendendola nell'immaginario di tutti quasi impossibile da fare. Vi propongo quella via di mezzo che mi ha risolto un sacco di problemi. Anche se il mio metodo non è proprio ortodosso..

Ingredienti:
300 gr di salamella (o meglio di pesto mantovano, che è una salamella speziata. Se non lo trovate va bene la salamella)
300 gr di riso vialone nano
Tanta acqua quanto riso (in volume)
Grana grattugiato

Procedimento:
Per prima cosa peso il riso in un boccale, e vedo a che livello arriva. Tolgo il riso e riempio il boccale d'acqua fino allo stesso livello. Butto poi l'acqua a bollire, con un pizzico di sale. A parte sgrano la salamella su un fuoco medio. Appena l'acqua bolle verso il riso, e calcolo 16 minuti. L'acqua si assorbirà completamente poco prima della fine. Aggiungere poco a poco qualche cucchiaio d'acqua per recuperare la parte che sarà evaporata. Sì, lo so che sarebbe più facile mettere un coperchio, ma lasciare la pentola aperta mi permette di "ascoltare" quello che succede, così da tenere sotto controllo meglio la situazione. Non giro mai il riso, se non in quel momento in cui il liquido è assorbito, e lo rivolto completamente, senza mescolare più del necessario. A cottura ultimata verso la salamella nel riso, aggiungo un'abbondante spolverata di grana e servo ben caldo. E con questo siamo a 1001 metodi.. ma a me viene comodo così! E anche questo è buono buono buono!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky