sabato 27 marzo 2010

CIAMBELLA SEMIDOLCE ALLE MANDORLE

Non ho un'etichetta "semidolci" e non la farò perchè non conosco molte preparazioni di quel settore, e non li amo nemmeno tanto, sono più un tipo da "o bianco o nero", ma questo pane, che di impasto è salato, evoca un nonsochè di dolciastro grazie alle mandorle in superficie, ed è estremamente buono. Io l'ho mangiato a pasto, come un pane normale, mentre altre persone l'hanno usato per concluderlo, il pasto. Questo pane si adatta, è decisamente versatile, dall'antipasto, anche formato muffin, con i salumi, al dolce, perchè con una bella spalmata della solita nutella dice la sua, garantisco! Di certo è che è soffice, sofficissimo, e delizioso. La ricetta originale (di Gianfranco, come sempre..) prevedeva noci macadamia sia nell'impasto che in superficie. Io l'ho lasciato più nature possibile, apportando solo qualche piccola modifica. Provatelo!

Ingredienti:
Per la ciambella:
30 gr di zucchero
300 gr di farina 00
100 gr di farina manitoba
15 gr di lievito di birra
150 gr di acqua
40 gr di latte
40 gr di panna
20 gr di burro morbido
10 gr di sale
Per la copertura:
30 gr di mandorle a filetti
1 cucchiaino di sale grosso

Procedimento:
Ho impastato tutto a macchina (si può tranquillamente fare anche a mano eh?!) mettendo nel cestello gli ingredienti nell'ordine in cui sono scritti. Lasciamo impastare qualche momento dopo aver inserito l'acqua, e attendere che il composto inizi ad uniformarsi, prima di inserire ingredienti grassi. Partiamo da quelli meno grassi, quindi latte, poi panna, ed infine burro. Far legare e aggiungere il sale. Finiamo comunque sempre l'impasto a mano. Lasciamolo lievitare un'oretta, poi diamo la forma e lasciamo lievitare di nuovo circa 40 minuti. A questo punto io ho cosparso di sale grosso e mandorle a filetti, ma potete fare tutto quello che vi suggerisce la fantasia, noci, pistacchi, mandorle intere, noci, anche spennellando di uovo la superficie del pane per far aderire meglio la copertura. Scaldare il forno a 180° e dare 30/35 minuti di cottura.

PS: guardate l'interno, si capisce quanto è morbido??

Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky