venerdì 5 marzo 2010

TARTUFI AL RUM



Ero piccoletta quando frugando in un cesto di Natale mi sono imbattuta in meravigliose palline di cioccolato tutto avvolto da cacao. Amore al primo morso. Non erano alcoliche, forse c'era solo l'aroma del rum, ma quel gusto mi ha lasciato un segno indelebile. E quando non hai il computer e forse internet manco esisteva, e i libri di mammà quella ricetta non ce l'hanno, non hai altro da fare che rinunciare alla ricetta dei sogni, perchè le mance di una ragazzina non ti consentono di prendere un libro di cucina per avere una sola ricetta, del resto non ero ancora così malata ;-) !! Poi un giorno, alla tv, forse a "La prova del cuoco", la ricetta... al volo, carta e penna.. no, la penna ok, ma la carta.. ecco, si, un pezzo di scottex....

...è qui che tengo ancora quella ricetta, su uno scottex ormai unto e macchiato, ma che ai miei occhi ha un fascino incredibile. Ed è questa l'unica ricetta provata e che faccio ancora, per me semplicemente perfetta!!! L'unica modifica che faccio è raddoppiare la dose di rum, perchè uso un Pampero molto leggero che dà poco sapore. Se usate un tipo più invecchiato va bene così. Sono facili e veloci, poca manodopera, non c'è bisogno di stampo.. speciali!

Ingredienti:
100 gr panna fresca
200 gr di cioccolato fondente
40 gr di burro
2 cucchiai di rum (io 4)
cacao per la finitura

Procedimento:
Portare ad ebollizione la panna, e quando spicca il bollore spegnere, e buttarci dentro il cioccolato. Lasciar fondere un minuto senza mescolare, o si disperderà calore. Quando inizierete a muovere il cucchiaio, i 2 ingredienti si amalgameranno, formando una ganache molto lenta. Aggiungete il liquore ed il burro ammorbidito, che si scioglierà con il calore residuo della panna. Mescolare bene e far rassodare a temperatura ambiente prima, e in frigo poi. Non appena il cioccolato tirerà sarà possibile ricavare delle palline (con 2 cucchiaini, con uno scavino, con quello che vi pare..) e rotolarle nel cacao. Di solito le metto in un vaso ermetico e scuoto, per far sì che si ricoprano completamente. Ecco pronti dei cioccolatini che definirei peccaminosi!!! E poi sono comodi perchè si possono anche congelare!

PS: li volevo postare per la raccolta appena scaduta di Ele "Da leccarsi le dita" ma non l'ho fatto solo perchè avrei partecipato con una torta (sempre ciocco-rum) ancora più guduriosa che però non ho fatto in tempo a fare.. stay tuned perchè l'ho fatta e mangiata una sola volta, ma ragazzi che bontà, la devo assolutamente ripetere!!!

8 commenti:

  1. Mica tutti sanno scrivere sullo scottex! Meno male che hai preso nota della ricetta se no mi perdevo questi deliziosi tartufini!

    RispondiElimina
  2. @ Tania.. ah ah e meno male che mia mamma teneva una biro in cucina! Ti dirò che ho aperto il blog per buttar via tutti i ritagli e tenere qui il mio ricettario, ma quello scampolo di carta non lo butto!! :-)

    RispondiElimina
  3. Fantastiche queste ciliegine di cioccolato una tira l'altra: la ricetta arriva giusta giusta per domenica :)) Ora si aspetta curiosissime quella della torta ;) Un bacio cara, buona giornata

    RispondiElimina
  4. Eh, la torta è un pelino laboriosa, non la farò prestissimo!! Però garantisco che è una cosa da leccarsi le dita fino all'altezza dei gomiti!!

    RispondiElimina
  5. Che buoni carissima...ne prendo uno!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  6. La carta (che sia anche scottex) è fantastica, adoro palparla tra le dita, mica come queste pagine virtuali che con un clic si autodistruggono!conservalo sempre mi raccomando, i fogli di carta sono una parte di quello che siamo stati e ai nostri figli e nipoti, che cresceranno in quest'epoca tecnologica dove gli ebook prendono il sopravvento, mostreremo quanto è bella e utile...passando ai tartufi......oddio mi si sta liquefando persino la linqua!complimenti!però io mi sa che ci metterò un po' meno liquore...Ale

    RispondiElimina
  7. grazie per la tua ricetta pperfetta, è davvero preziosa!
    Ciao da Francesca

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte!!
    @ Alessandra, la penso anche io come te, anche se scriverò 30 sms al giorno sono ancora quella che manda le cartoline dal mare, scrive lettere e fino a poco fa anche un diario.. Forse mi deve preoccupre tutto sto stile di vita retrò?!

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky