sabato 1 maggio 2010

IL DANUBIO

Giuro che è l'ultima foto che pubblico fatta con il cellulare..
Ho messo tutte le etichette degli antipasti, perchè può essere farcito con qualunque cosa e diventare quello che volete! Un ripieno di salmone e zucchine, ed eccolo di mare, ricotta e spinaci o mozzarella e pomodorini, ed è vegetariano, oppure, come questo, mozzarella pomodoro e prosciutto cotto! Per l'impasto ho usato la ricetta di Imma, peccato solo che mancasse la dose del sale, che ho fatto ad occhio ed ho toppato alla grande, era molto insipido... Per il resto questa torta composta da brioches salate è davvero comoda, pratica e veloce. E poi si possono decorare/insaporire con semini in superficie (papavero, sesamo..) o sorprendere gli ospiti usando farcie diverse, e chi le mangia trova ogni volta un gusto diverso.. Insomma largo alla fantasia, la base è molto versatile, ora manca solo il vostro tocco!

Ingredienti:
Per la pasta:
400 gr di farina forte, manitoba
180 gr di latte
35 gr olio evo
22 gr zucchero
sale qb (con 10 gr era insipido, propongo 20.. ma magari fidatevi del vostro intuito che è meglio!)
1 cubetto di lievito di birra
1 uovo intero
1 tuorlo per spennellare
Per il ripieno:
3 cucchiai di passata di pomodoro
1 mozzarella
5/6 fette di prosciutto cotto

Procedimento:
Per impastare ho seguito la mia solita regola polveri-lievito-liquido-grasso-sale, quindi ho sbriciolato il lievito nella farina a secco, ho messo lo zucchero (ma non ha contatto con il lievito perchè pare abbia lo stesso effetto distruttivo del sale!), poi ho aggiunto il latte, poi l'uovo, poi l'olio, ed infine il sale (troppo poco porca l'oca!). Ho poi messo a lievitare fino al raddoppio (un'oretta e mezza ma dipende dalla temperatura). Ho poi diviso in 16 pezzi e ho steso sulla mano ogni pallina di impasto, farcita con un goccino di salsa, un bocconcino di mozzarella e una briciola di prosciutto, chiusa la pallina e messa in teglia con la chiusura sotto. Le ho disposte tutte e 16 un pò distanziate, e lasciate lievitare un'oretta scarsa. Alla fine del riposo si saranno unite le une alle altre. A questo punto ho spennellato con il tuorlo, e cotto 35 minuti a 180°. A parte che era insipido mi è piaciuto molto, lo volevo fare da un pò vedendolo nei blog e nelle riviste, ma non è niente di difficile, vorrei averlo fatto prima!

7 commenti:

  1. Ciao Vicky!Spero che sia stato un buon 1°MAggio...buono il danubio e la tua versione salata!Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  2. Buon primo maggio e tanti auguri per il tuo obiettivo!! Ti sono vicina! ;-)

    RispondiElimina
  3. Scusate il ritardo.. passato un buon primo maggio si, a fare la tradizionale grigliata!! Quanto al mio obiettivo.. beh, rallentato parecchio, ma tengo duro!! Grazie!!

    RispondiElimina
  4. Maròòòòò tra il danubio salato qui e il salame di cioccolato sotto sto lievitando come una mongolfiera!!! E' ora di fare merenda, fettina grazie. Prima il salato poi il dolce. Grazzzzzzie ^.^

    RispondiElimina
  5. Sonia ok! Fettina riservata sia di danubio che di salame! :-)

    RispondiElimina
  6. Great work! This is the kind of info that
    should be shared around the internet. Disgrace on Google for now
    not positioning this post upper! Come on over and seek advice from my site .

    Thank you =)

    Take a look at my site: 2001 honda s2000 hardtop for sale

    RispondiElimina
  7. I am really thankful to the owner of this web page who has shared
    this impressive article at at this time.

    my blog; cheapest

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky