martedì 15 luglio 2014

TORTA ARLUNO DI IGINIO MASSARI


Una torta che volevo provare da tempo, grazie ai suggerimenti di un'amica. Ho finalmente deciso di farla, cambiando un paio di ingredienti, perchè non avevo tutto in casa. Un dolce umido e soffice, compatto, certo non dietetico ma gustosissimo, ve lo consiglio.

Ingredienti: (io ho usato 1/6 di questa dose per una tortiera da 18)
1000 gr burro
1000 gr zucchero a velo
2 baccelli di vaniglia
250 gr farina di mandorle
200 gr tuorli
500 gr uova intere
125 gr liquore strega (io rum)
250 gr fecola
250 gr farina di mais macinata fine
250 gr farina bianca debole
10 gr lievito pe dolci istantaneo
Per guarnire:
marmellata di arancia (io lamponi)
granella di pistacchi (io filetti di mandorla)

Procedimento:
Montare burro zucchero e vaniglia fino ad ottenere una bella massa soffice, incorporare quindi la farina di mandorle e poi, gradualmente, i tuorli e le uova appena sbattute. Allentare la massa con il liquore, e unire poi le restanti polveri setacciate, avendo l'accortezza di non smontare il burro. Cuocere a 180° per 30min. Lasciar raffreddare. A parte scaldare molto bene la marmellata (per questa torta un paio di cucchiai) e colarla in un cerchio appoggiato sopra la torta, e di diametro appena più piccolo. Decorare infine con la granella.
NB: lo zucchero a velo l'ho messo per la foto, ma l'umidità della marmellata lo fà sciogliere in pochi attimi, per avere una decorazione duratura occorre usare lo zucchero bucaneve, ovvero uno zucchero a velo impermeabilizzato da burro di cacao. Ma se lo mettete poco prima del servizio non avrete problemi. 


PS: alla colazione comunque ci è arrivato solo questo pezzetto...


Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky