domenica 15 febbraio 2015

CROSTATA BROWNIES DI LUCA MONTERSINO


Compleanno del figlio di amici. Mi chiedono un dolce al cioccolato, e mentre mi spremo le meningi, cercando di trovare la soluzione migliore tra bavaresi, semifreddi e chantilly, mi viene il dubbio e chiedo "Ma c'è il frigo là?" "No". Gelo. Ehm.... io e le torte da forno non siamo molto amici... Devo trovare il modo di fare conoscenza, ed in fretta!
Così passo in rassegna le ricette di preparazioni da credenza di Luca (perchè di esperimenti altrui non ne faccio!!) e faccio le mie proposte. Questa è una delle due prescelte. Una crostata: frolla... ok, mettiamo in pratica gli insegnamenti del corso, e facciamoci coraggio! 
Non uso certo la frolla "di serie" per questa torta, perchè non mi importa che sia senza latticini, non avendo intolleranti tra gli invitati, e uso la mia, così la ottengo della consistenza che voglio. E poi, volete mettere la soddisfazione, se la torta viene bene? (e comunque per avere un guizzo salutista, l'ho fatta senza uova!)
Il composto interno invece lo tengo tal quale, un nuovo brownie senza latticini lo provo volentieri. 
Unica modifica, la frutta secca, la ricetta prevedeva noci, ma io ho messo nocciole perchè le preferisco di gran lunga!
Le dosi sono per una tortiera da 28.

Ingredienti:
Per il fondo di frolla
circa 1/3 di questa dose sarà sufficiente
Per il ripieno:
150 gr cioccolato al 70%
50 gr olio di oliva
50 gr olio di riso
50 gr burro di cacao
270 gr uova
250 gr zucchero di canna
140 gr nocciole tritate grossolanamente
50 gr di farina di farro (io comune farina bianca)
Inoltre:
2 cucchiai di marmellata di arance amare
Un cucchiaio di gocce di cioccolato
Un cucchiaio di granella di nocciole

Procedimento:
Stendere la frolla abbastanza sottile, foderare una tortiera imburrata e riporre in frigo a rassodare. Nel frattempo preparare il ripieno. Fondere il burro di cacao, poi il cioccolato, e miscelare i due ingredienti ormai liquidi, con i due olii. L'olio di oliva deve essere delicato, per non coprire gli altri sapori, poichè il mio era abbastanza aromatico, ho usato 25 gr anzichè 50, aumentando quello di riso per compensare. Sbattere le uova con lo zucchero di canna, unire il cioccolato ingrassato, la farina, ed infine la granella di nocciole. Versare nella tortiera e cuocere a 200° per 10 minuti nel ripiano più basso del forno, e poi abbassare la temperatura a 170° fino a cottura. Ci vorrà una mezzoretta in tutto, ma ogni forno è diverso, e onestamente non ho molta esperienza con la frolla, quindi sperimentate!
Questa torta si conserva fuori frigo per qualche giorno.. se non la mangiate tutta subito. Cioccolatosa, umida, fondente in bocca, chi lo direbbe che quel brownie è senza burro? Provatela, vivamente consigliata!!!

Una foto della fetta, davvero golosa ed invitante!!


4 commenti:

  1. che brava che sei stata non è semplice ma l'hai realizzata molto bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacerti ritrovarti sulla mia pagina! Ti ringrazio, per me è stata una vera e propria sfida, ma è andata alla grande, è davvero buona!

      Elimina
  2. Complimenti......sei stata bravissima!
    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ti consiglio di provarla, è buonissima!!

      Elimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky