lunedì 11 gennaio 2010

PASTA ALLA PULCINELLA


Ed ecco finalmente il piatto che ha dato origine a queste, un'invenzione della zia di un mio ex fidanzato, che ho provato in una vacanza con la famiglia e che ho subito apprezzato. Lei, gentilissima, mi ha dato subito la ricetta, che mi ha stupito per la semplicità, e che da allora non ho mai smesso di fare. Il nome l'aveva dato lei, e io così continuo a chiamarla. Grazie Elena!

Ingredienti:
150 ml di panna fresca
200 ml di salsa di pomodoro
150 ml di pesto alla genovese
300 gr di pasta (di solito faccio spaghetti, o pasta "arrotolata" tipo fusilli, fusilli bucati, e altre cose simili.. stasera avevo solo tortiglioni!)

Procedimento:
In modo molto poco ortodosso unisco i 3 ingredienti del condimento a fuoco basso, senza aggiungere olio o soffritti, senza sale, senza niente, per me è già buono così. Cuocere la pasta al dente e condirla con il sughetto appena fatto, servire caldissimo.

L'idea in più: con un pò di tonno sott'olio e questo condimento ci si fanno anche buone bruschette, o le girelle di pasta sfoglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky