sabato 20 marzo 2010

VELLUTATA DI CANNELLINI CON CAPPESANTE BARDATE E OLIO AL ROSMARINO


Forse la naturale evoluzione (se non altro una variante) di questo piatto, ecco un'idea che giocando con la quantità servita può diventare sia un antipasto che un primo piatto. Io ne ho fatto un primo, servendo 4 cappesante, ma se ne date solo una è un gustosissimo finger!

Ingredienti:
Per la passata i cannellini:
200 gr di cannellini
Brodo vegetale qb
sale e pepe qb
Per le cappesante:
8 cappesante pulite e private del corallo
8 fette di guanciale, o lardo, se volete un gusto meno "carnoso"
Per l'olio al rosmarino:
Olio evo
2 rami di rosmarino fresco

Procedimento:
Per prima cosa ho preparato l'olio, scaldandolo, e mettendo in infusione i rametti di rosmarino. Li lascio poi riposare finchè l'olio non torna freddo. Porto poi a cottura i cannellini nel modo indicato sulla confezione, nel mio caso ho aperto solo la scatoletta, avendo usato quelli precotti ;-D, e li ho frullati insieme a un goccio di brodo (per ottenere la densità che preferivo, voi regolatevi con il vostro gusto!) e corretto di sale e abbondante pepe. Questa la servo tiepida, quindi se i fagioli vengono dalla cottura, lasciateli un attimo a intiepidire, se sono freschi di scatoletta, date un colpo di calore! Nel frattempo fate arroventare una padella, e cuocete un minuto per parte le cappesante che avrete avvolto nel guanciale. Non rimane che montare il piatto: un mestolo di vellutata, le cappesante, un cucchiaio di olio al rosmarino, e un rametto, che darà colore e sapore, oltre che decorare!!

2 commenti:

  1. Ciao Vicky,
    questa ricetta mi sembra davvero deliziosa, assolutamente da provare... brava

    RispondiElimina
  2. Ciao Sabrina, piacere di averti tra i sostenitori! Posso confermare, davvero buona! Grazie!

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky