venerdì 6 agosto 2010

MUFFIN YOGURTH E LAMPONI - LA RIVINCITA DELLA VICKY!!


Ecco la vittoria di cui vi parlavo. La Vicky l'ha finalmente avuta vinta sui muffin! E' stata dura ma ce l'ho fatta!!! In piena crisi da sconforto avevo anche scritto a Micaela, indiscussa regina dei muffin, la quale mi consigliava di provare le sue ricette con la ricotta, perchè restavano indubbiamente le più morbide, per l'umidità del formaggio. Io però non amo particolarmente il gusto della ricotta nei dolci, non li avrei mai fatti, quindi ero a piedi!! Poi un giorno la mia amica Ire, quella dei Krumiri, mi ha dato una ricetta di muffin con dentro lo yogurt greco... fico! Non ci avevo pensato!! Questa sì che può essere la soluzione! Lo yogurt greco ha più o meno la stessa consistenza della ricotta, ero già certa che la texture finale sarebbe stata quella consigliata da Micaela. Si trattava solo di provare e vedere se era quello che cercavo io. Così ho comprato tutto e ho provato. Unica variante, quelli della Ire erano al limone e io ci ho messo i lamponi, perchè li avevo già in casa, e mi piacciono tantissimo. Aspri lo sono anche loro, sarebbero stati perfetti. E poi dei muffin rosa sono molto affascinanti no?! Le dosi sono per 12 forme

Ingredienti:
400 gr di farina
1 bustina di lievito chimico
80 ml di olio evo
200 gr di yogurt greco (o 100 gr di yogurth greco e 100 gr di panna fresca)
120 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di zucchero a velo
1 uovo + 1 tuorlo
125 gr di lamponi (nella vers. originale 2 limoni)
3/4 cucchiai di latte (aggiunta personale per assicurarmi maggiore umidità.. non si sa mai!)

Procedimento:
Beh, anche se la Ire proponeva un preciso ordine di inserimento ingredienti (yogurth - uovo e tuorlo - scorza e succo dei limoni - olio - zucchero - farina setacciata con il lievito) io ho seguito il solito procedimento da muffin, ovvero i liquidi miscelati tra loro (tra cui anche i lamponi schiacciati grossolanamente) e le polveri miscelate tra loro in un'altra ciotola. Uniti i 2 composti ho mescolato appena, visivamente orrendo da vedere, con farina ancora ben visibile nella ciotola, un impasto slegatissimo, ho preso 2 cucchiai e ho riempito gli stampi per 3/4. Forno a 180° per 35 min. Ne ho provato uno ancora tiepido ed è una favola. Adesso dormono in freezer, e quando me ne va uno, è sufficiente un minuto di microonde. Il risultato è come appena sfornato. Provare per credere. Grazie Ireeee!!!!!!!

4 commenti:

  1. Mi sembrano fantastici...me ne passeresti uno, please?
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Grazie Simo, in effetti ne sono soddisfattissima, mi sono piaciuti tantissimo!! Prendine pure uno.. ma sbrigati che stanno finendo!! :-)
    Buon we a te!

    RispondiElimina
  3. Ma prego!!!
    Sono sempre a tua disposizione...

    RispondiElimina

Dite la vostra..
Un commento può aiutarmi a migliorare sia le ricette che il blog!
Grazie, Vicky